Stout scura / 33cl-50cl tipologia: stout porter tipo di fermentazione: alta alcool: 4,5% vol Ibu: 25 La parola strega deriva dal greco “strygx, strygòs” che vuol dire “uccello notturno”. Da sempre la stregoneria è connessa alla notte, al buio e al  colore nero, come pure alla raccolta di erbe magiche e alla loro cottura, insieme ad altri ingredienti misteriosi, nei classici pentoloni: un'immagine che ricorda proprio il processo di produzione della birra. Non bisogna pensare che nella tradizione antica la strega sia stata sempre considerata un essere malefico. Strega è piuttosto colei che si distingue dalle persone che la circondano e che non si adatta al modo di vita e alle regole del gruppo. Nera, misteriosa e decisamente diversa da tutte le altre: come questa birra. Il profondo colore tonaca di frate, dai riflessi rubino, con la sua schiuma cremosa e persistente, rispecchia le caratteristiche di questa birra: profumi di caffè e cioccolato, un leggero sentore di caramello e sfumature di vaniglia. Mediamente corposa, al palato è morbida e appena acidula, dalla frizzantezza leggera. Nel finale lascia spazio ad un piacevole gusto di cacao e nocciole tostate. Questa stout accompagna piacevolmente piatti di pesce, specialmente salmone e merluzzi, anche alla brace, ostriche e crudité in genere, ma pure roastbeef e barbecue di carne. Perfetta con formaggi sia dolci sia aromatici, è di abbinamento d’obbligo con dolci alla crema o alla frutta ma può essere bevuta anche da sola come birra da meditazione.